siete qui:

Le tecnologie HSD a MECSPE 2021: l’evoluzione dei componenti.














Sarà Bologna ad accogliere la prossima edizione di MECSPE, 375.000 mq di superficie espositiva e 18 padiglioni. Grazie alla sinergia dei 13 saloni tematici che offrono al visitatore una panoramica completa su materiali, macchine e tecnologie innovative e alle iniziative uniche come la Fabbrica Digitale 4.0, la manifestazione rappresenta la via italiana per l’industria 4.0.

A Mecspe, la nuova gamma di elettromandrini ES10 Line, è la protagonista nello stand HSD. Progettata per essere equipaggiata sui centri di lavoro verticali per la lavorazione di componenti a geometria variabile di piccole e grandi serie e per diverse tipologie di materiali: dall’alluminio alla ghisa agli advanced materials. Inoltre grazie al precarico variabile sui cuscinetti la ES10 Line può adattarsi ai vari processi di lavorazione, ed essendo stata studiata per essere modulare risponde perfettamente a tutte le applicazioni dei nostri clienti offrendo un’ampia scelta di opzionali.

ES10 Line modulare e flessibile è completamente Made in HSD: equipaggia motori da noi progettati per garantire la massima qualità ed efficienza.

Ad affiancare ES10Line nello stand sarà presente la nuova offerta di elementi antistatici. Essi hanno la funzione di evitare l’accumulo di cariche elettrostatiche che possono scaricarsi sull’encoder dell’elettromandrino, resettandolo o danneggiandolo, quindi grazie a questi dispositivi HSD, il cliente può ovviare a dannosi machine down che si possono comunemente verificare nella lavorazioni di metalli non conduttivi

Inoltre MECSPE è l’occasione per rafforzare la collaborazione con un partner tecnologico, Kuka Italia, e mettere in vetrina i prodotti della gamma elettromandini per applicazioni robotiche. Con applicazioni robotiche intendiamo isole di lavoro, dette anche isole di fresatura o celle robotiche, costituite da robot industriali antropomorfi equipaggiati con un elettromandrino, ed in base alle esigenze anche da una tavola fissa, rotante (da incasso o basculante), dove fissare il pezzo da lavorareNell'attuale scenario tecnologico, HSD affronta la sfida della rivoluzione digitale, cogliendo i vantaggi e le opportunità che questa offre: grazie alle partnership con KUKA Italia, l'azienda sta integrando le proprie competenze e conoscenze specifiche con quella dei suoi nuovi partner, ponendo il cliente al centro di tutto e rafforzando il valore delle soluzioni che offre.

Oltre a queste importanti novità saranno presenti un’intera gamma di soluzioni dedicate alle lavorazioni di metalli e leghe tra cui teste di fresatura a 2 assi con motori Direct Drive HSD, tavole rotanti mono e doppia spalla dotate anch’esse di motori Direct Drive HSD, nonchè un ampio range di elettromandrini per la lavorazione dei metalli caratterizzati da un ampio range di potenze e velocità di rotazione che garantiscono al tempo stesso prestazioni ed affidabilità.

Il 2021 segna il 30° anniversario di HSD, e MECSPE rappresenta una tappa importante dopo il periodo di pandemia. Darwin ha compreso che vince chi evolve e HSD è pronta per le sfide del futuro, che affronterà con la serenità dell’esperienza maturata nei suoi trent’anni di storia e con la continua voglia di mettersi in gioco e soddisfare le esigenze dei propri clienti.

HSD al padiglione 16 di MESCE 2021: un’esperienza da vivere per entrare a far parte dell’evoluzione dei componenti.


Scarica il tuo biglietto gratuito alla MECSPE